OSS da Tecnico a Sanitario

Svolta storica per l'operatore socio sanitario (OSS), approvata l'area delle professioni socio sanitarie

Il 22 dicembre 2017 potrebbe essere una data da incorniciare, quella della svolta per gli operatori socio sanitari.

Arriva in extremis, negli ultimi giorni di legislatura,  l'approvazione finale in aula al Senato del Ddl Lorenzin e con esso per i circa 300.000 operatori socio sanitari italiani, si apre finalmente la porta della nuova area delle professioni socio sanitarie.

Il DdL Lorenzin è passato con 148 voti favorevoli, 19 contrari e 5 astenuti. La parte che interessa gli OSS è particolarmente l'articolo 5 dove si istituisce l‘area delle professioni sociosanitarie ed individua il percorso procedurale necessario per l’individuazione di nuovi profili professionali.  Nell’area professionale vengono poi ricompresi i preesistenti profili professionali di operatore socio sanitario e le professioni di assistente sociale, di sociologo e di educatore professionale.

OSS nell'area delle professioni sanitarie

Viene istituita l’area delle professioni socio sanitarie, nel quale sono ricompresi i preesistenti profili professionali di operatore socio sanitario e le professioni di assistente sociale, di sociologo e di educatore professionale.

Ma quali sono ora le prospettive per gli oss? Sono moltissimi gli oss che si chiedono cosa cambierà concretamente adesso che il Ddl Lorenzin è stato approvato. Con l'approvazione finale del testo e della nuova area delle professioni sanitarie e in previsione del rinnovo dei contratti pubblici è lecito attendersi il passaggio di categoria degli OSS che abbandonerebbero la categoria B Super (BS) per approdare alla categoria C (quella occupata dagli infermieri generici).

Ciò comporterà una valorizzazione generale della figura dell'operatore socio sanitario che entra di diritto e con pari dignità all'interno dell'equipe assistenziale. C'è da aspettarsi anche un riconoscimento economico dovuto alla categoria superiore, col passaggio degli OSS dalla categoria BS alla categoria C e al riconoscimento di alcune indennità che al momento non vengono elergite.

Le premesse per un Natale sereno ci sono e quantomeno adesso si può sperare in un 2018 migliore.

Leggi anche:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

Concorsi recenti

Ultime notizie