"Voi OSS pulite solo la me***": l'operatore sporge denuncia

Volano insulti verso un operatore socio sanitario che li fa sfociare in una denuncia formalizzata.
Il protagonista è Davide Tongiani, il collega operatore socio sanitario non ha esitato a denunciare la signora.

Davide Tongiani è un giovane OSS e in questi giorni è impegnato come molti altri operatori socio sanitari a fronteggiare l'emergenza Coronavirus.

"Era un normale scambio di commenti su Facebook e ad un certo punto mi accorgo che qualcuno, rivolgendosi a me scriveva: "capisco che voi oss pulite solo la me***" a quel punto confesso di avere provato mille emozioni, dalla tristezza alla rabbia e poi dopo essermi calmato ho preso la decisione di sporgere denuncia per tutelare la mia dignità e quella dell'intera categoria professionale alla quale appartengo" ci racconta Davide, collega OSS ritrovatosi coinvolto in questa spiacevole vicenda che ha come sfondo Facebook, il più usato dei social media che diventa spesso teatro di commenti al veleno e calunnie.

Questa volta però l'utente non ci sta, e Davide Tongiani prende la decisione di sporgere denuncia per rendere giustizia a tutta la categoria professionale cui appartiene,quella degli operatori socio sanitari pesantemente offesa nei commenti ricevuti sotto a un post condiviso proprio da lui. L'utente contro il quale Davide ha deciso di sporgere denuncia, è un'ex insegnante, almeno stando a quanto scritto dalla signora stessa nei commenti sotto al post del collega OSS su facebook. "Fosse così il dolore sarebbe ancora più grande" dice Davide e aggiunge: "se questo era l'esempio che dava ai suoi allievi allora sono davvero felice che la signora sia andata in pensione".

"Ho sempre difeso la nostra categoria troppo spesso sottovalutata e bistrattata" racconta Davide, aggiungendo "siamo il fulcro dell'equipe di lavoro vero collante tra sanità paziente e famiglia del paziente."

Gli OSS e gli altri sanitari i più esposti al virus

Proprio oggi il ministero ha reso noti alcuni dati sull'epidemia da Coronavirus tra gli operatori sanitari: 16.991 operatori colpiti da Covid-19, il 10,7% dei casi totali.
Il 32% sono di sesso maschile. Il 43,2% sono infermieri, oss e ostetriche.

Sono stati diagnosticati 16.991 casi di infezioni da nuovo coronavirus tra operatori sanitari (età mediana 48 anni, 32% di sesso maschile), il 10,7% dei casi totali segnalati. Il 32% degli operatori sanitari colpiti è di sesso maschile. Le categorie più colpite sono gli ostetrici e gli infermieri(43,2 %) seguiti dai medici ospedalieri (19%) e dagli operatori socio sanitari (9.9%).

Migliaia di colleghi operatori socio sanitari quindi in questi giorni stanno letteralmente mettendo a repentaglio la propria salute, spesso purtroppo lasciandoci le penne: non possono essere insultati in questo modo, pubblicamente, e senza poi renderne conto e pagarne le conseguenze.

Leggi anche:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

Concorsi recenti

Ultime notizie