Violenza su anziani da parte di Infermiera e due OSS

Hanno patteggiato la pena l'infermiera e i due OSS di Pornassio
I tre operatori sanitari dipendenti della residenza Il Cicalotto di Pornassio erano stati inchiodati anche dalle immagini video

Si è conclusa stamane con il patteggiamento la vicenda che vedeva coinvolti tre dipendenti della struttura residenziale Il Cicalotto di Pornassio. Un'infermiera e due operatori socio sanitari accusati di violenza agli ospiti della residenza sanitaria.

Davanti al gup Paolo Luppi di Imperia nell’udienza preliminare sulle violenze ai degenti del “Cicalotto” di Pornassio (struttura gestita dall’Asl in convenzione con la cooperativa “Il Faggio”): ne sono conseguiti tre patteggiamenti, quattro giudizi abbreviati e due “messa alla prova”.

La vicenda risale al periodo tra il 2014 e il 2016. I tre soggetti che hanno optato per il patteggiamento sono l’Oss di Pornassio Massimo Deperi (49 anni, ex consigliere comunale licenziato dalla struttura) che ha patteggiato 2 anni e 8 mesi, l’infermiera Elena Stoica (45 anni, sospesa per dodici mesi) 2 anni, e l’Oss Daniela Arranga (58 anni) 4 mesi.

Deperi e Stoica sono stati accusati di maltrattamenti e insulti nei confronti degli ospiti della struttura, spesso lasciati nudi sul pavimento e sporchi dei propri escrementi.

Leggi anche:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

Concorsi recenti

Ultime notizie