Coronavirus: In tutto lo stivale gli OSS continuano ad ammalarsi.

Fase 2 della quarantena alle porte, ma in Italia sono ancora tanti i contagi degli operatori socio sanitari
Sembra una strada in discesa, ma sono ancora tanti i contagi nella categoria degli OSS.

Sono ancora tanti gli OSS che quotidianamente vengono contagiati sul lavoro, e succede in tutta Italia, non solo nelle regioni più colpite. Il sindaco di Falerna Daniele Menniti, comunica in una nota stampa che un OSS in servizio presso il Policlinico Universitario Mater Domini di Catanzaro, è risultato positivo al tampone e ha quindi contratto il Covid-19.

Un'altra nota di oggi, riporta la positività al tampone di una operatrice socio sanitaria di La Spezia, che lavora come assistente domiciliare: è risultata positiva al virus dopo essere stata in contatto con un paziente disabile ora ricoverato all'ospedale Sant'Andrea di La Spezia per sintomi Covid. Insieme a lei, contagiate anche altre due colleghe.

Il Coronavirus continua a colpire anche in Puglia. A lanciare l'allarme per il preoccupante numero di personale sanitario contagiato, è il sindacato Anaao Assomed, che richiede a gran voce adeguati DPI per tutto il personale che entra in contatto con i pazienti malati di Covid-19. A preoccupare è soprattutto il focolaio del Policlinico Riuniti di Foggia, dove sono registrati oltre 20 contagi tra il personale sanitario.

Quattro i casi positivi anche all'ospedale di Caserta, due infermieri, un medico e un OSS tutti appartenenti allo stesso reparto e allo stesso turno di lavoro. Sono stati sottoposti al tampone tutti gli operatori del pronto soccorso ma hanno dato esito negativo. I contagiati sono stati messi in isolamento come da prassi evitando così la propagazione del virus, e il pericolo, in questi casi molto probabile della creazione di un focolaio.

L'Italia è uno dei paesi più colpiti dal Coronavirus in Europa.

I dati italiani sono drammatici e preoccupanti: la pandemia ha causato oltre 26.000 vittime in Italia. Secondo le associazioni e i sindacati di categoria, sono 150 i medici deceduti a causa del coronavirus, oltre a 34 infermieri, 18 operatori sociosanitari e 13 farmacisti. Secondo l'Istituto Superiore di Sanità, circa 17.000 operatori sanitari sono stati contagiati, oltre i due terzi dei quali sono donne.

Leggi anche:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

Concorsi recenti

Ultime notizie