Coronavirus: arriva il vaccino sperimentale

E' un'italiana a provarlo per prima sulla propria pelle
”Sono fiduciosa. Finora sto benissimo”

Oxford, Elisa Granato è la ricercatrice italiana che sperimenta su di sé il vaccino. Pare che la svolta sia vicina, che i ricercatori abbiano trovato il modo di sconfiggere il Covid-19. Come? Prevenendolo con un vaccino. E' ancora in fase di sperimentazione, come scritto in un articolo de “Il Messaggero”.

Il vaccino è stato creato all'università di Oxford e si chiama Chadox1 n-Cov-19, realizzato precisamente dal Jenner Institute. I partecipanti alla sperimentazione sono 500, tra cui Elisa Granato, italiana, che ha deciso di sottoporsi come cavia alla sperimentazione del nuovo vaccino, nella speranza che possa aiutare a salvare tantissime vite umane, e a vincere la lotta al Coronavirus.

Elisa Granato è una ricercatrice di zoologia e microbiologia proprio all'università di Oxford, e non ha esitato a lanciarsi in questa impresa encomiabile quanto pericolosa: sottoporsi al vaccino per il Covid-19 ancora non testato sull'uomo.
Ha fatto sapere con un tweet, che per ora sta bene, è tutto sotto controllo.

Il progetto di sperimentazione al quale Elisa, come altre 499 persone, si è sottoposta in maniera del tutto volontaria, parte dall'università inglese di Oxford, ed è in partnership con l'azienda Advent-Irbm di Pomezia.

Leggi anche:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

Concorsi recenti

Ultime notizie