OSS e Infermiera amputarono la seconda falange del dito indice della mano destra ad una neonata di soli tre giorni. Un'infermiera e un operatore socio sanitario stavano rimuovendo un ago, necessario per la somministrazione di una flebo, che era stato posizionato sulla mano destra e fissato per mezzo di una fasciatura.

OSS e Infermiera amputarono un dito ad una neonata in ospedale ad Alessandria

L'ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria, teatro del terribile avvenimento.

Le dinamiche sono ancora tutte da accertare sta di fatto che alla piccola è stata amputata una falange a causa di un traumatico e accidentale colpo di forbici inferto nell'intenzione di tagliare la fasciatura che serviva a fissare l'ago della flebo.   

La bambina non potrà scegliere liberamente che cosa fare nella vita perché alcune attività le saranno impossibili. Perdita di chances e si possibilità di affermazione nella vita. Così si esprimono gli avvocati Giuseppe Lanzavecchia, Fabiana Rovegno e Vittorio Lanzavecchia incaricati dai genitori Natalia Andrea Garcia e Fabrizio Moreira.

Nell'operato dell'operatore socio sanitario (OSS) Anna Maria Felisati (difesa dall'avvocato Vittorio Gatti) e l'infermiera Loretta Scotti (difesa dall'avvocato Piero Monti) "Si ravvisa imperizia, imprudenza e negligenza nella condotta assistenziale delle persone indagate" così afferma la dottoressa Yao Chen, il medico legale di Pavia incaricata dal pubblico ministero Giovanni Gasparini di accertare le "cause delle lesioni" e di spiegare se siano individuabili "profili di colpa".

La neonata era ricoverata al Nido dell'ospedale di Alessandria dov'era nata da soli tre giorni. L'infermiera e la oss stavano rimuovendo l'ago della flebo posizionato sul dorso della mano destra e fissato per mezzo di una fasciatura.

Adesso le valutazioni passano al pubblico ministero Gasparini che una volta lette le conclusioni del proprio perito e quelle del consulente di parte Valter Declame, nominato dai difensori delle due indagate, dovrà decidere quali richieste avanzare in merito all'imputazione per lesioni colpose per le quali, sono indagate sia l'operatrice socio sanitaria che l'infermiera. 

Potrebbe interessarti:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

SEGUICI ANCHE SU

Ultimi concorsi oss

Ultime notizie