Tutti i posti dove gli oss possono lavorare - differenze e caratteristiche

OSS - Raccontaci il tuo luogo di lavoro

Di più
13 Anni 3 Mesi fa #38514 da detlef
Apro questa discussione per invitare tutti gli oss del forum a raccontare il proprio luogo di lavoro.
Quindi descrivete pure il servizio dove lavorate, l'organigramma, la turnazione, i punti di forza ed i problemi che vivete quotidianamente.

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • liza
  • Avatar di liza
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • Saggio è colui che fa tesoro degli anni passati
Di più
13 Anni 3 Mesi fa #38569 da liza
Ragazzi non è un interrogatorio :lol: ......:laugh:

Io lavoro sul territorio, servizio domiciliare con utenti anziani seguiti dai distretti territoriali.
Il mio gruppo di lavoro si occupa anche di pazienti con disagio socio-familiare, che dimessi dall'ospedale necessitano di assistenza temporanea.
Il nostro è un servizio di rete e la nostra coordinatrice è l'anello di congiunzione. Periodicamente si svolgono equipe per la discussione dei vari casi e verifiche con assistenti sociali sul raggiungimento degli obiettivi o eventuale ripianificazione.
I turni sono pianificati settimanalmente, naturalmente senza tener conto di eventuali malattie degli operatori.
Basta il resto alla prossima puntata.............. ;)

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 3 Mesi fa #38601 da sissi1
Lavoro in uno dei 5 OPG ( ospedale psichiatrico giudiziario ) , presenti sul territorio nazionale . I nostri pazienti, hanno chiaramente problemi psichiatrici associati ad' atti di violenza gravi o meno gravi a cui viene applicata dal giudice la pericolosità sociale . I nostri compiti all' interno sono di supporto agli educatori per attività rivolte al recupero della propria gestione personale ( rifacimento letto , cura della propria persona e degli spazi in cui vive ) chiaramente il tutto con interventi personalizzati . Attività di supporto ai medici psichiatri e agli infermieri nell' osservazione di atteggiamenti inusuali e nell' ascolto durante i loro racconti dove potrebbero essere presenti forme deliranti . Per queste persone inoltre diveniamo un punto di riferimento molto importante insieme all' equipe ( Infermieri , medici psichiatri , medico di medicina generale , educatori professionali ) .
La nostra pianta organica ( parlo della mia sezione ) è così composta : su 3 piani sono presenti 3 oss nell' arco della giornata ; 4/6 infermieri la mattina ; 3 infermieri il pomeriggio ; 1 infermiere di notte che gestisce sia la sezione per cui lavoro che un' altra sezione che si trova dalla parte opposta del carcere ; 6 medici psichiatri che si alternano fra mattina e pomeriggio per 4 ore dal lunedì al venerdì ; 3 medici di medicina generale presenti prevalentemente la mattina dal lunedì al sabato ; 1 medico di guardia la notte e il sabato tutto il giorno ; 3 educatori che effettuano turno spezzato dal lunedì al venerdì . La nostra turnazione è dal lunedì al sabato e prevalentemente di mattina . Le difficoltà che troviamo è la gestione di 50 pazienti psichiatrici in sole 2 unità 1 infermiere e 1 oss ( credo in una forta carenza di organico ) , per il resto siamo ben integrati con tutta l'equipe professionale , lavoriamo in piena collaborazione e le nostre osservazioni vengano considerate e valutate con colloquio immediato con il paziente e relativa pianificazione di intervento d'apparte dell' equipe . Un grande neo noi operiamo all' interno di una struttura appartenente al ministero di Grazia e Giustizia , per cui ogni lavoro di miglioramento deve essere effettuato da loro , come la semplice imbiancatura delle celle ,o la manutenzione ordinaria , direte quale è il problema ? dal momento della richiesta d'intervento all' attuazione passano da 3 a 4 mesi quando va bene .
Penso di essermi prolungata anche troppo , quindi passo a voi la parola ;-) .

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • galata
  • Avatar di galata
  • Visitatori
  • Visitatori
13 Anni 3 Mesi fa #38988 da galata
Risposta da galata al topic Re: OSS - Raccontaci il tuo luogo di lavoro
attualmente lavoro come sostituta in una Raf,ospitiamo 28 ospiti,quasi del tutto non autosufficienti,e siamo come piccola struttura disposti su due piani notte,il secondo piano,ospita 7 persone,piu autosufficienti e con possibilita di muoversi quantomeno per raggiungere il bagno,aiutati dal personale,mentre il primo piano ospita i restanti,che suddividiamo nei turni di alzata e messa a letto in due gruppi di dieci ospiti ad operatore,che giornalmente scambiamo,per poter relazionare con tutti,piu due signore che sono raggruppate al gruppo del secondo piano,e quindi se ne occupa l oss che fa quel piano
i nostri turni funzionano cosi:
mattino 1 oss entra alle 06,00,una alle 06,20 al primo piano,una alle 07,00 al secondo piano
con uscite rispettivamente alle 13,40, alle 14,00 ed alle 14,140
i pomeriggi siamo in due o.s.s una dalle 14,00,una dalle 14,20 con uscita alle 22,una alle 21,40
abbiamo in turno sempre un operatrice d appoggio,tre totali,un ip che fa turni spezzati per somministrare le terapie e le medicazioni,ed ha una reperibilita
le notti si fanno in due oss,una entra alle 22,la seconda a mezzanotte,fino alle sei del mattino
la mattina svogliamo le igieni e le alzate da letto,mentre un oss scende a preparare le colazioni ,altre due aiutano l o.d.a a riordinare e fare i letti e eventuali cambi biancheria che abbiamo suddiviso a seconda dei bagni in vasca degli ospiti,del mattino e del pomeriggio
servita la colazione ci si sposta nel saloncino comune dove a giorni alterni ,c e l animatrice pr varie attivita,ogni mattina ip che controlla varie medicazioni,o il fisioterapista che ha una piccola palestra e si occupa di attivita di deambulazione,riabilitazione,ora gli ospiti hanno anche a disposizione un pc nuovo su cui si stanno dilettando ad imparare l uso di alcuni prgrammini
a meta mattinata,essendo in tre quqalcuna si occupa di servire uno snack,accompagnato da un the,o caffe d orzo,mentre le altre due intrattengono gli ospiti,e visto che son 24 signore e soli 4 uomini,spesso si fanno i capelli,la piega a phon,bigodini,di tutto e di piu ^_^
il pranzo arriva dalla mmensa esterna,noi abbiamo un carrello scaldavivande che mantiene la temperatura che viene sempre controllata alla consegna,quindi ritiriamo la mensa,prepariamo il carrello e serviamo il pranzo in salone pranzo dopo aver accompagnato gli ospiti a tavola;si cura la dieta personale prescritta dal medico;
l ip somministra le terapie,una di noi si stacca e porta il pranzo a tre allettati che si alzano solo i gorni in cui ce fisioterapia,overo a giorni alterni,tranne una signora che è allettata fissa attualmente per una frattura di femore unita a sclerosi multipla pregressa,e svolge la riabilitazione a letto.
Dopo il pasto,salone comune,dove martedi e giovedi giungono i volontari e lunedi e mercoledi,animatrice,il giovedi ce anche la santa messa celebrata accanto per chi vuole,nella mini chiesetta adiacente il salone.
dopodiche,cena,terapie dell ip, e iniziamo a accompagnare tutti gli ospiti al primo pieno,dove hanno un televisore,e mentre iniziamo le igieni,possono vedere la tv,in ultimo si sale al secondo piano dove si aiutano le signore piu autosufficinti nella messa a letto
si scrivono le varie consegne del giorno,e sia ttende al rrivo dell oss notturna,che arrivata la collega,fa circa due cambi notturni degli ospiti,
la notte di solito se tranquilla,si riordina la biancheria comune,si puliscono a giorni fisi,carrellie carrozzine,si cuciono i microchip per riconoscere i capi mandati alla lavanderia comune.alcuni ospiti invece hanno i familiari che si occupoano della biancheria,quindi hanno dei sacchi biancheria prsonali che ritirano i familiari.
ecco tutto;
tengo a precisare che i nostri ospiti hanno un eta altissima,abbiamo signore che hanno 98 anni(una di queste è al secondo piano,quindi autonoma mica male^_^) e che il gruppo,devo dire,nonostante i suoi momenti out,alla necessità è un compatto muro!!!provate a togliere la merenda e sentirete un coro unanime!!!!non abbiamo nessuna patologia da piaghe da decubito,e diversi opsiti risiedono da circa 15 anni in struttura,dopo un mese e mezzo che lavoro li,trovo la qualità sia alta,negli standard,struttura pulitissima,mensa ottima e varia(ogni settimana si cambia)e la direttrice ha molta fiducia nello staff.
il neo che ho notato,è il fatto che siano vent anni o piu che gli operatori lavorano assieme,e sovente,ma credo in ogni posto,si creano dei conflitti,che non avendo riunioni di confronto,tendono a fossilizzarsi,cosi come il fatto che i gruppi di turno sian fissi pressoche,crea una certa staticita,e al minimo scambio si crea scombussolamento,ma io non faccio testo perche arrivo dal territorio,e noi eravamo sempre molto in movimento sulle zone,per cui non so analizzare bene la cosa essendo li da poco.
la prossima puntata invece vi racconto cosa facevo sul territorio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 3 Mesi fa #39034 da pietroandreeapaula
Ciao a tutti sono pietro vivo a brescia, sono un oss da 2 anni ma lavoro come asa in una rsa. lavoro tramite cooperativa con contratto asa ma ci impongono di fare anche mansioni oss. Es: fare perette, somministrazione di terapia tritata nel cibo,somministrare cibo ai disfalgici etc. Come possiamo fare per fare in modo che la nostra figura sia veramente riconosciuta?spesso saltiamo la pausa e non ci viene retribuita, siamo stanchi di sentire dire cerchiamo oss d'assumere come asa.Vuoi l'oss pagalo come tale.Chi ci da una dritta per muoverci,il nostro sindacalista interno non fa nulla anzi va con la direzione.La rsa ha 120 ospiti suddivisi in piano terra 20,50 al primo piano e 50 al secondo piano. nei piani dove ci sono 50 ospiti siamo in 6 asa 4 realmente in turno, più un part time che aiuta l'asa referente nei saloni ( qualcuno mi sa dire cosa è sto asa referente? )di notte un asa per piano e un infermiere su 120 ospiti.
La mattina 6 14; 14 21; 21 6;es matt matt matt matt pom rip.Ti chiamano quando sei a riposo perchè manca qualcuno non pagando la reperibilità,addirittura i turni in più ti danno il recupero quando fa comodo al loro non a noi.QUALCUNO MI DICE COME POSSO MUOVERMI.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • OSSequi
  • Avatar di OSSequi
  • Visitatori
  • Visitatori
13 Anni 2 Mesi fa #39637 da OSSequi
Risposta da OSSequi al topic Re: OSS - Raccontaci il tuo luogo di lavoro
Sono un OSS riqualificato da 2 anni,vivo e lavoro a Roma. E' da circa 26 anni che lavoro presso strutture accreditate con la Regione Lazio,e con particolare riferimento nei Centri di Riabilitazione per persone con disabilità intellettiva, e comunità psichiatriche. Mi sono occupato per anni, come coordinatore delle R.S.U. dell'attività sindacale come rappresentante interno per i lavoratori, cercando al meglio di interpretare gli articoli del CCNL della sanità privata(..con molta fatica...!!) nel rispetto delle figure professionali impegnate nell'azienda.
Ad oggi, lavoro in un C.d R. come OSS, ma svolgo mansioni ed incarichi "animali" rispetto a ciò che compete il mio ruolo.....sono riuscito a soddisfare, nel lavoro, parte della mia natura di individuo; lavoro in un contesto immerso nella natura in spazi organizzati all'aperto (la struttura i cui lavoro si sviluppa in orizzontale su alcuni ettari di tereno), mi occupo di attività conduco un laboratorio di restauro di mobili - inoltre conduco anche le attività di "ippoterapia" "onoterapia" e pet therapy, con cani e piccoli animali, (Attività Assistite dagli Animali (A.A.A.)- Educazione Assistita dagli Animali (A.A.E.) a favore di bambini e ragazzi con deficit - sono circa 80 utenti (da 5 a oltre 35 anni di età)
-Terapie Assistite dagli Animali (A.A.T.); (la struttura dove sono impiegato possiede anche una fattoria ed ettari di prati dove vivono i nostri cavalli. Ho avuto modo di affronatre i percorsi formativi in materia di Pet T. -ippoterapia- onoterapia- (2 anni di formazione) grazie anche all'appartenenza, come profilo professionale, all'area sanitaria è ciò che mi permette di svolgere attività mediate dagli animali...
Il mio orario di lavoro inizia alle 08.30 e termina alle 14.30 (mercoledì 08.30/15.30 giorno di riunione settimanale)e il sabato 08.30/12.30.
Altre figure professionali presenti sono diversi DIR sanitario, medici psichiatri neuropsichiatri,neurologo, fisiatri, ortopedici, (abbiamo ancheun servizio ambulatoriale con palestra per FKT e vasca riabilitativa), fisioterapisti e terapisti cognitivi, logopedisti, psicomotricisti,etc oltre ad assistenti sociali 2, psicologi 5, neuropsicologa, educatori, personale amministrativo, dei servizi e la nostra cara equipe della cucina con a capo il cuoco (napoletano)...e ovviamente qualche OSS ed alcuni colleghi ancora da qualificare (OSS).
Ciao a tutti e piacere di avervi incontrato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: angy81detlefROBERTA
Tempo creazione pagina: 0.270 secondi