× Pubblica i bandi dei concorsi ad ogni bando di concorso corrisponde una discussione specifica all'interno del forum

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az. Osp. di Cremona" (CR)

20/02/2013 15:34
vincenzo79
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 978
Di più
Autore della discussione
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89390
Per poter presentare la domanda di partecipazione al suddetto concorso è necessario che venga pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Azienda Ospedaliera Istituti ospitalieri di Cremona Bando di concorso per titoli ed esami per l’assunzione di n.1 operatore socio sanitario categoria B - livello economico super

È indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione
a tempo indeterminato di:
• n. 1 operatore socio sanitario (categoria B - profilo professionale:
operatore socio sanitario - livello economico Bs).
SUBORDINATAMENTE AL VERIFICARSI DELLE CONDIZIONI DI CUI
ALL’ART. 34 DEL D.LGS. N. 165/01.
REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE
a) cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite
dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione
Europea;
b) idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneità fisica
all’impiego, con l’osservanza delle norme in tema di
categorie protette, è effettuato a cura dell’azienda, prima
dell’immissione in servizio. Si precisa che l’idoneità fisica
all’impiego deve essere senza limitazioni.
Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati
esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati
dall’impiego presso una pubblica amministrazione per
aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti
falsi o viziati da invalidità non sanabile.
REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE
Attestato di operatore socio sanitario rilasciato a seguito di frequenza
di corso accreditato da regioni e province autonome.
I requisiti generali e quelli specifici devono essere posseduti
alla data di scadenza del termine indicato dal bando di concorso
per la presentazione delle domande di ammissione.
DOMANDA DI AMMISSIONE
Le domande di ammissione al concorso, redatte in carta libera,
dovranno riportare tutte le dichiarazioni previste dallo
schema di domanda allegato al presente bando ed essere sottoscritte
dai candidati. Le mancate dichiarazioni relativamente
all’aver o meno riportato condanne penali e all’essere stato o
meno destituito o dispensato dal servizio presso pubbliche amministrazioni
verranno considerate come il non aver riportato
condanne penali, il non avere procedimenti penali in corso e il
non essere stato destituito o dispensato dal servizio presso pubbliche
amministrazioni. La mancata sottoscrizione comporta l’esclusione
dal concorso.
La presentazione delle domande potrà essere fatta direttamente
presso:
−− l’ufficio archivio e protocollo del Presidio Ospedaliero Cremonese
viale Concordia, 1 - 26100 Cremona
−− la segreteria della Direzione Ospedaliera del Presidio
«Oglio Po» via Staffolo, 51 - Vicomoscano - 26041
Casalmaggiore (CR)
nel rispetto dei seguenti termini:
−− non prima della data di pubblicazione dell’estratto del
presente bando sulla Gazzetta Ufficiale;
−− entro le ore 12 del trentesimo giorno successivo a quello
della data di pubblicazione del bando, per estratto, sulla
Gazzetta Ufficiale.
Per la spedizione a mezzo servizio postale la data di spedizione,
non posteriore al giorno di scadenza del termine per la
presentazione delle domande, è comprovata dal timbro a data
dell’ufficio postale accettante.
Le domande potranno essere inviate anche al seguente indirizzo
di posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
cremona.it
La validità dell’invio telematico è subordinata all’utilizzo da
parte del candidato di una casella di posta elettronica certificata
(PEC) personale. Non sarà pertanto ritenuta ammissibile
la domanda inviata da casella PEC non personale o di posta
elettronica semplice/ordinaria del candidato o di altra persona,
anche se indirizzata alla suindicata casella PEC dell’Azienda
Ospedaliera.
L’invio telematico della domanda e dei relativi allegati, in un
unico file in formato PDF, deve avvenire tramite l’utilizzo della PEC
personale del candidato, esclusivamente all’indirizzo PEC sopra
indicato.
A tal fine sono consentite le seguenti modalità di predisposizione
dell’unico file PDF da inviare, contenente tutta la documentazione
che sarebbe stata oggetto dell’invio cartaceo:
−− sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato
rilasciato da un certificatore accreditato
oppure
−− sottoscrizione della domanda con firma autografa del
candidato e scansione della documentazione (compresa
scansione fronte/retro di un valido documento di identità).
Le domande inviate ad altra casella di posta elettronica
dell’azienda ospedaliera non verranno prese in considerazione.
Nella PEC di trasmissione della domanda l’oggetto dovrà
chiaramente indicare l’avviso pubblico al quale si chiede di
partecipare, nonché nome e cognome del candidato.
L’invio tramite PEC, come sopra descritto, sostituisce a tutti gli
effetti l’invio cartaceo tradizionale.
Le suddette modalità di trasmissione elettronica della domanda
e della documentazione di ammissione al bando, per il candidato
che intenda avvalersene, si intendono tassative.
Le domande, ai fini dell’ammissibilità, dovranno pervenire
prima dell’adozione della determinazione dirigenziale con cui
verrà disposta l’ammissione dei candidati, che avverrà comunque
non prima del decimo giorno dalla data di scadenza del
presente bando.
Il termine stabilito per la presentazione delle domande e dei
documenti è perentorio; pertanto, non saranno prese in considerazione
quelle che, per qualsiasi ragione, non esclusa la forza
maggiore, verranno presentate o spedite, ivi compreso l’invio
mediante PEC, oltre il termine stesso. L’eventuale riserva di invio
successivo di documenti è priva di effetto.
L’Azienda declina ogni responsabilità nel caso in cui le comunicazioni
relative al concorso non giungano a destinazione
per errata indicazione del recapito o tardiva comunicazione del
cambio di indirizzo precedentemente indicato nella domanda.
Parimenti non risponde del mancato recapito o smarrimento
della domanda di ammissione imputabile a terzi, caso fortuito
o di forza maggiore.
DOCUMENTI DA ALLEGARE
1. documentazione comprovante il possesso del requisito
specifico di ammissione; è fatta salva la certificazione sostitutiva
resa contestualmente alla domanda;
2. ricevuta del pagamento della tassa concorso, non rimborsabile,
di €. 6,20 da effettuare mediante versamento diretto
al Tesoriere dell’Azienda (Banca Popolare di Cremona)
o mediante versamento su c/c postale n. 11532264 intestato
all’Azienda «Istituti Ospitalieri» di Cremona, indicando la
causale del versamento;
3. documentazione relativa ai titoli che i concorrenti ritengono
opportuno presentare agli effetti della valutazione di
merito. Le pubblicazioni devono essere edite a stampa;
non verranno presi in considerazione lavori manoscritti,
dattiloscritti o poligrafati;
4. curriculum formativo e professionale, redatto in carta semplice,
datato e firmato. Il curriculum ha unicamente uno
scopo informativo e non costituisce autocertificazione. Le
attività professionali e i corsi di studio indicati nel curriculum
saranno presi in esame, ai fini della valutazione di merito,
solo se formalmente documentati;
5. eventuali titoli comprovanti diritto a riserva, precedenza o
preferenza alla nomina;
6. elenco dattiloscritto in carta semplice, in triplice copia, dei
documenti e dei titoli presentati, datato e firmato. Tale elenco
deve riportare la descrizione analitica delle eventuali
pubblicazioni (autori - titoli - rivista da cui è tratto il lavoro
- .....) e degli attestati di partecipazione a corsi, convegni,
congressi, seminari, incontri, giornate di studio ...... indicandone
le caratteristiche (ente organizzatore, argomento,
durata, se la manifestazione prevedeva il sostenimento di
esami, caratteristica della partecipazione: uditore, relatore,
docente, ...).
Per la presentazione dei documenti che intenda allegare alla
domanda, il candidato si avvale delle dichiarazioni di cui agli
art. 46 e 47 del d.p.r. 28 dicembre 00 n. 445 secondo quanto
stabilito dall’art. 15 legge 12 novembre 2011 n. 183.
I requisiti specifici di ammissione sono dichiarati nella domanda
di partecipazione al concorso, secondo quanto previsto
dall’art. 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445 «Testo unico delle disposizioni legislative e
regolamentari in materia di documentazione amministrativa come indicato nello schema allegato al bando.
La conformità all’originale dei documenti presentati attestata
dal candidato mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto
di notorietà ai sensi dell’art. 47 del decreto del Presidente della
Repubblica 445/2000, secondo lo schema allegato al presente
bando, tiene luogo a tutti gli effetti dell’autentica di copia.
Qualora il candidato intenda avvalersi di dichiarazioni sostitutive
di atto di notorietà in luogo dei documenti, perché possano
essere prese in considerazione devono risultare da atto
formale distinto dalla domanda e allegato alla stessa e contenere
tutti gli elementi necessari che sarebbero stati presenti nel
documento rilasciato dall’autorità competente se fosse stato
presentato.
Se si avvale di dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà deve
allegare alla domanda fotocopia di un valido documento
di riconoscimento qualora non sottoscriva tali dichiarazioni in
presenza di un dipendente dell’unità operativa risorse umane
e relazioni sindacali. In mancanza del documento di riconoscimento
le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà non verranno
prese in considerazione per la valutazione.
La documentazione presentata non autenticata ai sensi di
legge, nelle forme sopra indicate, è priva di efficacia.
Fermo restando quanto previsto dall’art. 76 del decreto del
Presidente della Repubblica 445/2000 qualora dal controllo che
verrà effettuato dall’Azienda, ai sensi dell’art. 71 del suddetto
decreto del Presidente della Repubblica, emergesse la non veridicità
delle dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli artt. 46
e 47, il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguenti
al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni
non veritiere, come previsto dall’art. 75, fatte salve eventuali responsabilità
penali.
Per il personale dipendente dalle aziende ospedaliere e sanitarie
locali nella documentazione relativa ai servizi deve essere
specificato se ricorrono o meno le condizioni di cui all’ultimo
comma dell’art. 46 del decreto del Presidente della Repubblica
20 dicembre 1979, n. 761 in presenza delle quali il punteggio di
anzianità deve essere ridotto. In caso positivo l’attestazione deve
precisare la misura della riduzione del punteggio.
CRITERI DI VALUTAZIONE DEI TITOLI E PROVE D’ESAME
PER I RISPETTIVI CONCORSI
CRITERI GENERALI
Per la ripartizione del punteggio e la valutazione dei titoli i criteri
generali sono i seguenti:
**40 punti per i titoli;
**60 punti per le prove d’esame.
I punti per le prove d’esame sono così ripartiti:
**30 punti per la prova pratica;
**30 punti per la prova orale.
I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:
**titoli di carriera punti 25;
**titoli accademici e di studio punti 2;
**pubblicazioni e titoli scientifici punti 1;
**curriculum formativo e professionale punti 12.
CRITERI SPECIFICI
RIPARTIZIONE DEI PUNTEGGI E PROVE D’ESAME
TITOLI DI CARRIERA (MAX P. 25):
1) i titoli di carriera sono valutabili se si tratta di servizio reso
presso le unità sanitarie locali, le aziende ospedaliere, gli
enti di cui agli articoli 21 e 22 del decreto del Presidente
della Repubblica n. 220 del 27 marzo 2001 e presso altre
pubbliche amministrazioni, nel profilo professionale a concorso
o in qualifiche corrispondenti. Il servizio reso nel corrispondente
profilo della categoria inferiore o in qualifiche
corrispondenti è valutato con un punteggio non superiore
al 50% di quello reso nel profilo relativo al concorso;
2) i periodi di servizio omogeneo sono cumulabili;
3) le frazioni di anno sono valutate in ragione mensile considerando
come mese intero periodi continuativi di giorni
trenta o frazioni superiori a quindici giorni;
4) i periodi di servizio prestati a tempo parziale sono valutati
proporzionalmente all’orario di lavoro previsto dal contratto
collettivo nazionale di lavoro;
5) in caso di servizi coTITOLI ACCADEMICI E DI STUDIO (MAX P. 2):
I titoli accademici e di studio, escluso il requisito di ammissione,
sono valutati con un punteggio attribuito dalla commissione
con motivata valutazione, tenuto conto dell’attinenza dei
titoli posseduti con il profilo professionale da conferire.
PUBBLICAZIONI E TITOLI SCIENTIFICI (MAX P. 1):
1) la valutazione delle pubblicazioni deve essere adeguatamente
motivata, in relazione alla originalità della produzione
scientifica, all’importanza delle riviste, alla continuità
ed ai contenuti dei singoli lavori, al grado di attinenza dei
lavori stessi con la posizione funzionale da conferire, all’eventuale
collaborazione di più autori;
2) la commissione deve, peraltro, tenere conto, ai fini di una
corretta valutazione:
a) della data di pubblicazione dei lavori in relazione all’eventuale
conseguimento di titoli accademici già valutati
in altra categoria di punteggi;
b) del fatto che le pubblicazioni contengano mere esposizioni
di dati e casistiche, non adeguatamente avvalorate
ed interpretate, ovvero abbiano contenuto solamente
compilativo o divulgativo, ovvero ancora costituiscano
monografie di alta originalità;
3) i titoli scientifici sono valutati con motivata relazione tenuto
conto dell’attinenza dei titoli posseduti con il profilo professionale
da conferire.
CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE (MAX P. 12):
a) nel curriculum formativo e professionale, sono valutate le
attività professionali e di studio, formalmente documentate,
non riferibili ai titoli già valutati nelle precedenti categorie,
idonee ad evidenziare, ulteriormente, il livello di qualificazione
professionale acquisito nell’arco della intera carriera
e specifiche rispetto alla posizione funzionale da conferire,
nonché gli incarichi di insegnamento conferiti da enti pubblici;
in tale categoria rientrano anche i corsi di formazione
e di aggiornamento professionale qualificati con riferimento
alla durata e alla previsione di esame finale;
b) il punteggio attribuito dalla commissione è globale e deve
essere adeguatamente motivato. La motivazione deve
essere riportata nel verbale dei lavori della commissione.
Le prove d’esame sono:
• PROVA PRATICA: consistente nella esecuzione di tecniche
specifiche relative al profilo a concorso; la prova, ad insindacabile
giudizio della Commissione Esaminatrice, potrà
prevedere la soluzione di quesiti a risposta multipla/sintetica
attinenti ad aspetti tecnico/pratici relativi al profilo a
concorso.
• PROVA ORALE: quesiti su materie attinenti al profilo oggetto
del concorso
Qualora il numero delle domande di partecipazione al concorso
ecceda le 300 unità, l’Azienda si riserva di procedere,
prima dell’espletamento delle prove concorsuali, a sottoporre i
candidati ad una prova preselettiva sotto forma di quesiti a risposta
multipla su argomenti di cultura generale e/o su argomenti
specifici relativi al posto a concorso. La preselezione potrà
essere predisposta anche da aziende specializzate in selezione
del personale.
Il giorno, ora e sede di svolgimento della predetta preselezione
sarà comunicato ai candidati mediante avviso che verrà
pubblicato sul sito internet aziendale: ( www.ospedale.cremona .
it) non meno di venti giorni prima dell’espletamento della preselezione
di cui sopra. La suddetta pubblicazione varrà ad ogni
effetto quale notifica ai candidati.
Tutti i candidati che avranno presentato domanda di partecipazione
al concorso saranno ammessi alla preselezione, fermo
restando che il possesso dei requisiti previsti dal bando sarà
successivamente accertato esclusivamente per coloro che si
troveranno in posizione utile nella graduatoria provvisoria conseguente
alla preselezione; l’eventuale accertamento dell’insussistenza
dei requisiti comporterà l’esclusione del candidato ed il
successivo scorrimento della graduatoria provvisoria.
Le indicazioni e modalità sullo svolgimento della prova preselettiva
verranno comunicate ai candidati il giorno della prova
stessa. In quella sede verrà anche data comunicazione dei criteri
di correzione e di attribuzione dei punteggi.
Saranno ammessi a sostenere le prove di concorso i primi 300
classificati nella preselezione ed i classificati a pari merito con il 300.
I candidati che non risulteranno aver superato la suddetta
prova preselettiva non saranno ammessi a sostenere le prove
concorsuali.
L’avviso per la presentazione alle prove pratica ed orale sarà
reso noto ai candidati che risulteranno aver superato la prova
preselettiva mediante pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica - 4^ serie speciale «Concorsi ed esami» - non meno
di 20 giorni prima dell’inizio delle prove medesime, ovvero, in
caso di numero esiguo di candidati, sarà comunicato agli stessi
con raccomandata con avviso di ricevimento. In ogni caso il calendario
delle prove verrà pubblicato sul sito internet dell’azienda
( www.ospedale.cremona.it ).
I candidati dovranno presentarsi agli esami muniti di idoneo
documento di riconoscimento. La mancata presentazione agli
esami, nei giorni ed ore stabiliti, qualunque sia la causa, equivarrà
a rinuncia al concorso. In tal caso dovranno provvedere
al ritiro della documentazione allegata alla domanda entro 15
giorni dalle date previste per lo svolgimento delle prove: trascorso
tale termine senza avervi provveduto i documenti verranno
inviati al macero.
L’ammissione alla prova orale è subordinata al conseguimento
del punteggio di sufficienza nella prova pratica (21/30).
Altre disposizioni
Nella formazione della graduatoria di merito si terrà conto di
quanto previsto dall’art. 5 del decreto del Presidente della Repubblica
9 maggio 1994 n. 487 e successive modificazioni. In
caso di assenza di titoli di preferenza, si applica - a parità di punteggio
- quanto previsto dalla legge 16 giugno 1998 n. 191.
Il presente bando tiene conto di quanto previsto in materia
di riserva di posti in favore di particolari categorie di cittadini di
cui alla legge 12 marzo 1999 n. 68, e di quanto previsto dal d.lgs.
15 marzo 2010 n. 66 come di seguito specificato:
−− ai sensi dell’art. 1014, comma 3 e 4, e dell’art. 678, comma
9, del d.lgs. 66/2010, essendosi determinata un cumolo di
frazioni di riserva pari/superiore all’unità, il posto in concorso
è riservato prioritariamente a volontario delle FF.AA.. Nel
caso non vi sia candidato idoneo appartenente ad anzidetta
categoria il posto sarà assegnato ad altro candidato
utilmente collocato in graduatoria.
È garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso
ai posti messi a concorso.
È altresì garantito, ai sensi dell’art. 20 della legge 104/92, per la
persona handicappata, l’ausilio necessario a sostenere le prove
d’esame, in relazione al proprio handicap, con la concessione
di tempi aggiuntivi dietro specificazione e richiesta da indicare
nella domanda di ammissione al concorso o successivamente,
purché in tempo utile, da valutarsi ad opera della commissione
d’esame e comunque prima dell’inizio delle prove.
Il trattamento economico-normativo è disciplinato dal contratto
collettivo nazionale di lavoro del comparto del personale
del servizio sanitario nazionale.
L’assunzione è subordinata, ferma restando la preliminare verifica
in tema di dichiarazioni sostitutive, al conseguimento del
giudizio di idoneità in esito alle visite mediche, alla verifica dei requisiti
per l’accesso al pubblico impiego e alla stipulazione del
contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato secondo
quanto previsto dall’art. 14 del contratto collettivo nazionale di
lavoro dell’1 settembre 1995.
L’assumendo che non si presentasse o rifiutasse di sottoporsi
a tali visite verrà considerato rinunciatario a tutti gli effetti, senza
necessità di alcuna diffida o altra formalità.
INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13
DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196/03
Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo n. 196/03 (Codice
in materia di protezione dei dati personali) i dati personali
forniti dai candidati o acquisiti d’ufficio saranno trattati, anche
con l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati,
esclusivamente da parte del personale incaricato per le finalità
connesse alla gestione della procedura selettiva, ovvero anche
da parte di soggetti esterni, cui l’azienda affidi servizi connessi
alla presente procedura, in qualità di responsabili esterni al
trattamento dei suddetti dati, in virtù di specifica designazione
da parte della scrivente azienda, che ne rimane titolare. Il trattamento
dei dati avverrà in applicazione di quanto disposto dallo
stesso decreto legislativo n. 196/03, fatta salva la necessaria
pubblicità della procedura concorsuale ai sensi delle disposizioni
normative vigenti.
Il conferimento dei dati richiesti è necessario a pena di esclusione
dalla selezione, in quanto in mancanza dei dati indispensabili si renderebbe impossibile l’espletamento delle procedure
previste dalla vigente normativa.
L’interessato può esercitare i diritti sanciti dall’art. 7 del decreto
legislativo n. 196/03 ed in particolare può ottenere la conferma
dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, la
loro comunicazione in forma comprensibile, l’aggiornamento, la
rettifica e l’integrazione degli stessi; può altresì opporsi per motivi
legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, anche
se pertinenti allo scopo della raccolta, rivolgendosi al titolare
o al responsabile del trattamento.
Il titolare del trattamento è l’Azienda Ospedaliera «Istituti Ospitalieri
» di Cremona.
Il responsabile del trattamento dei dati personali è il responsabile
dell’unità operativa risorse umane e relazioni sindacali
dell’Azienda.
RITIRO DOCUMENTI E PUBBLICAZIONI
I candidati dovranno provvedere, a loro spese, al ritiro dei documenti
e delle pubblicazioni allegati alle domande secondo
le modalità che verranno comunicate dall’Amministrazione. Trascorso
il termine fissato per il ritiro senza che vi abbiano provveduto,
documenti e pubblicazioni verranno inviati al macero.
Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si
rinvia alla normativa in vigore.
L’Azienda si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, modificare
o revocare il presente bando, senza che i candidati possano
avanzare diritti o pretese di sorta.
Per informazioni comprese quelle telefoniche, gli interessati
potranno rivolgersi all’unità operativa risorse umane e relazioni
sindacali dell’azienda ospedaliera «Istituti Ospitalieri» di Cremona
presso il presidio ospedaliero cremonese - viale Concordia,
1 - 26100 Cremona - Tel. 0372405430 - 0372405469 - 0372405553
- orario per il pubblico: dal lunedì al giovedì dalle ore 9,30 alle
ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 15,00; il venerdì dalle ore 8,00
alle ore 11,00
oppure
presso il presidio ospedaliero «Oglio Po» - via Staffolo, 51 - Vicomoscano
- 26041 Casalmaggiore (CR) - Tel. 0375281495 -
orario per il pubblico: dal lunedì al giovedì dalle ore 9,30 alle
ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 15,00; il venerdì dalle ore
9,00 alle ore 11,00.
Il testo integrale del bando è disponibile sul sito: http//www.
ospedale.cremona.it
Cremona, 13 febbraio 2013
Il dirigente responsabile
u.o. risorse umane e relazioni sindacali
Maria Teresa Bulgari

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

23/02/2013 12:07
NovOss!!
Iscritto+
Iscritto+
Messaggi: 76
Di più
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89489
non c'è ancora niente sul sito dell'Azienda Ospedaliera eppure il bando di concorso è già uscita in G.U. mah..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

23/02/2013 16:05
Guancy89
New entry
New entry
Messaggi: 42
Di più
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89502
Ma dove l'hai visto che è uscito sulla Gazzetta Ufficiale? Infatti non è uscito ancora! Anche se è pubblicato sul bollettino ufficiale bisogna aspettare che lo pubblichino in Gazzetta... e per ora non c'è

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

28/02/2013 10:30
OSSMAN 87
Iscritto oro+
Iscritto oro+
Messaggi: 206
Di più
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89744
ciao vincenzo mi potesti dire se è stato pubblicato questo bando da qualche parte perchè sul sito dell ospedale ho trovato solo il bando per la mobilità volontaria,grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

01/03/2013 17:01 01/03/2013 17:03 da vincenzo79.
vincenzo79
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 978
Di più
Autore della discussione
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89782
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura, a tempo indeterminato, di un operatore socio-sanitario - categoria B - livello economico Bs. (GU n.17 del 1-3-2013)

Scadenza: ore 12:00 del 02/04/2013

Questa sera è uscito sulla Gazzetta Ufficiale, nei prossimi giorni lavorativi troverete sul sito dell'azienda il bando, la domanda e tutti i documenti allegati.;)

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

01/03/2013 18:13
Alexsos
Iscritto oro+
Iscritto oro+
Messaggi: 276
Di più
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89793
Enzo si semp o megl

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

01/03/2013 18:26
vincenzo79
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 978
Di più
Autore della discussione
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89795
;)

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

02/03/2013 11:58
Claudia_Sa
New entry
New entry
Messaggi: 49
Di più
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89816
vincenzo grazie mille :lol:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

03/03/2013 16:19
qualla73
Iscritto oro
Iscritto oro
Messaggi: 141
Di più
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89843
ciao buonasera. Per gli allegati dove possiamo trovarli? nel sito aziendale non ci sono. Grazie mille :laugh:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

03/03/2013 20:41
albert
Visitatori
Visitatori
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1 Oss a tempo indeterminato "Az #89845
ultimamente esistono situazione e argomenti poco propensi al miglioramento della nostra posizione...... mi chiedo se migliorerà o no?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: angy81detlefROBERTA