Pubblica i bandi dei concorsi ad ogni bando di concorso corrisponde una discussione specifica all'interno del forum

Concorso pubblico per 1 Oss a tempo ind. Az. Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti - Ancona

Di più
11 Anni 9 Mesi fa #73768 da willAN
l'ho guardata anche io ma da domani o forse dopodomani avremo il bando pubblicato..finalmente questo lo devo assolutamente vincere

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 9 Mesi fa #73770 da angy81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 9 Mesi fa #73771 da willAN
era super ora infatti angy

Partecipa anche tu scrivendo nel Forum OSS - Registrati subito!
Leggi il Regolamento
Cambia la tua immagine del Profilo
Non scrivere maiuscolo - Educazione e Rispetto verso tutti - Impariamo insieme e Divertiti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 9 Mesi fa #73772 da rosy73
scusa ma non riesco a trovare il bando per scaricarlo,Ho provato sul sito dellospedale riuniti ma non c'è.Dove posso trovarlo?.Grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 9 Mesi fa #73773 da giusy76

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 9 Mesi fa #73774 da antonio1970
Azienda Ospesaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi - Ancona.
Concorso pubblico per l'assunzione di n. 2 Operatore Socio Sanitario.


In esecuzione della determina dirigenziale n. 120/DG del 05/03/2012, è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione, a tempo indeterminato, di:

N. 1 Operatore Socio Sanitario
(Ruolo Tecnico - Cat. Bs)


Ai vincitori della presente procedura concorsuale, è attribuito il trattamento economico e giuridico previsto dalle vigenti disposizioni legislative nonché dal CCNL in vigore per il personale del Servizio Sanitario Nazionale.
REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE
- Cittadinanza italiana salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti
Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica.
Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all'Unione Europea, fatta salva la presenza degli ulteriori requisiti specifici (DPCM 07.02. 1994 n. 174,art. 3) quali:
* godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza;
* possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini italiani;
* adeguata conoscenza della lingua italiana (comprovabile in sede di esame).
L'accesso al concorso dei cittadini Sammarinesi, è disciplinata dall'art. 4 della convenzione Italo - Sammarinese del 31.03.1939, con le precisazioni di cui alla circolare Ministero della Sanità n. 900.1/AV.1/P.291 del 30.07.1980.
- Godimento dei diritti politici
Non possono partecipare al concorso coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo o che siano stati dispensati dall'impiego presso Pubbliche Amministrazioni, per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
- Idoneità fisica all'impiego
L'accertamento della idoneità fisica all'impiego - con osservanza delle norme in materia di categorie protette - è effettuato da una struttura pubblica del SSN, prima dell'immissione in servizio.
REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE
A) Diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell'obbligo scolastico;
B) Attestato di qualifica di Operatore Socio Sanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale previsto dall'accordo tra il Ministro della Salute, il Ministro della Solidarietà Sociale e le Regioni e Province Autonome di Trento Bolzano del 22.02.2001;
I requisiti sopra indicati devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione.
CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO
Alla domanda deve essere unita la ricevuta comprovante il versamento del contributo di partecipazione al concorso pari ad E 10,00 da effettuarsi a mezzo vaglia postale o sul c/c postale n. 16784605 intestato alla "Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G.Salesi" ovvero a mezzo bonifico bancario intestato alla Tesoreria della "Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi" - Banca delle Marche Sede di Ancona Via Menicucci n. 4/6 - Codice IBAN IT71G0605502600000000004017 (nel vaglia o nel c./c. postale o nel bonifico bancario indicare il concorso cui si partecipa).
TERMINE E MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande di partecipazione al concorso, redatte su carta semplice, secondo lo schema allegato al presente bando (Allegato A) e corredate dalla prescritta documentazione nonché dagli altri eventuali titoli vanno indirizzate al Direttore Generale Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi - Via Conca 71, 1, 60126 - ANCONA e debbono pervenire entro le ore 12,00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del bando, per estratto, nella G.U. della Repubblica (Serie Speciale "Concorsi ed Esami").
Qualora il giorno di scadenza sia festivo, il termine è prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.
Le domande possono essere presentate:
* a mezzo del servizio postale; in tal caso la data di spedizione è comprovata dal timbro datario dell'ufficio postale accettante.
Non saranno comunque ammessi al concorso i concorrenti le cui domande, ancorché presentate nei termini all'Ufficio Postale accettante, perverranno all'Area del Personale, della Azienda, con un ritardo superiore a 7 giorni.
* direttamente all'Area del Personale - Settore Reclutamento Risorse Umane - purché in busta chiusa ed esclusivamente secondo il seguente calendario: dal lunedì al venerdì ore 11,00/13,00. In tal caso la data di presentazione della domanda sarà comprovata dall'apposizione del timbro datario su una copia della stessa fornita direttamente dal candidato.
Il termine per la presentazione delle domande è perentorio e pertanto, non saranno ammessi al concorso i concorrenti le cui domande perverranno al di fuori dei termini stabiliti.
L'Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi - declina ogni responsabilità per eventuale smarrimento della domanda o dei documenti spediti a mezzo servizio postale, nonché per il caso di dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata, oppure tardiva, comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda.
DOMANDE DI AMMISSIONE

Nella domanda di partecipazione al concorso (Ali. A) gli aspiranti devono indicare sotto la propria responsabilità:
a) la data, il luogo di nascita e la residenza;
b) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
c) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
d) le eventuali condanne penali riportate (la dichiarazione è dovuta anche se negativa);
e) la posizione nei riguardi degli obblighi militari (per i soli aspiranti di sesso maschile);
f) i titoli di studio posseduti;
g) il possesso dei requisiti specifici di ammissione di cui ai precedenti punti A) e B);
h) eventuali altri servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni e le cause di risoluzione degli stessi;
i) il consenso al trattamento dei dati personali (D. Lgs. n. 196 del 30.06.2003);
j) eventuali titoli che danno diritto ad usufruire di riserve, precedenze o preferenze;
Gli aspiranti devono, inoltre, indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione, ivi compreso, se possibile, il numero telefonico. In difetto le comunicazioni saranno inviate al luogo di residenza.
I beneficiari della Legge 05.02.1992 n. 104, devono specificare nella domanda di ammissione, qualora lo ritengano indispensabile, l'ausilio occorrente per l'espletamento delle prove di esame in relazione al proprio handicap, nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi.
La firma in calce alla domanda deve essere resa in forma leggibile e per esteso dall'interessato.
Il candidato sarà escluso dalla presente procedura nei seguenti casi:
1) mancata indicazione delle dichiarazioni, non altrimenti rilevabili, di cui alle lettere b), c), d), e g);
2) omissione della firma in calce all'istanza;
3) mancata presentazione della ricevuta comprovante il versamento del contributo di partecipazione al concorso.
La firma in calce alla domanda non necessita di autenticazione ai sensi dell'art. 39 del D.P.R. 445 del 28.12.2000. L'Amministrazione si riserva la facoltà di verificare la veridicità delle dichiarazioni prodotte; in caso di falsa dichiarazione si applicano le disposizioni di cui agli artt. 75 e 76 del suddetto D.P.R.
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
Alla domanda il concorrente dovrà allegare:
* i documenti relativi ai titoli e servizi che ritenga opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della formazione della graduatoria. A tale proposito si precisa che:
- In seguito all'entrata in vigore dell'art. 15 della Legge 12 novembre 2011 n. 183, le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono sempre sostituite dalle dichiarazioni di cui agli artt. 46 e 47 del d.p.r. 445/2000. Non potranno pertanto essere accettate certificazioni rilasciate da Pubbliche Amministrazioni e da gestori di pubblici servizi, che - ove presentate - devono ritenersi nulle.
- in sostituzione delle relative certificazioni rilasciate da Enti pubblici, il candidato deve avvalersi delle dichiarazioni sostitutive previste dal DPR 445/2000 e ss. mm. (allegate in fac-simile al presente bando) e di seguito riportate:
A) dichiarazione sostitutiva di certificazione, da utilizzare nei casi riportati nell'elenco di cui all'art. 46 D.P.R. n. 445/2000 (stato di famiglia, possesso di titolo di studio, possesso di specializzazione, etc.);
B) dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (art. 47 D.P.R. n. 445/2000) da utilizzare per tutti gli stati, fatti e qualità personali non presenti nel citato art. 46 DPR 445/2000 (attività di servizio, etc.);
- le dichiarazioni sostitutive sopra citate, (allegate o contestuali alla domanda), dovranno contenere:
1) l'esatta indicazione dell'Ente presso il quale il servizio è stato prestato (nominativo, struttura pubblica, struttura privata accreditata o meno);
2) il servizio prestato presso Case di Cura private deve espressamente contenere l'indicazione della convenzione o accreditamento con il S.S.N.; in assenza di tale indicazione il servizio non sarà considerato nei titoli di carriera ma nel curriculum formativo e professionale;
3) la natura giuridica del rapporto di lavoro (contratto di dipendenza a tempo indeterminato - determinato; contratto di collaborazione, consulenza, etc.);
4) la qualifica rivestita, il profilo, la disciplina e l'area di appartenenza;
5) la tipologia del rapporto di lavoro (tempo pieno - parziale, con l'indicazione del numero di ore svolte alla settimana etc.);
6) la data di inizio e fine rapporto di lavoro (gg/mm/aa);
7) l'indicazione di eventuali interruzioni del rapporto di lavoro (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare etc.);
8) tutto ciò che si renda necessario, nel caso concreto, per valutare correttamente il servizio stesso.
9) nella autocertificazione relativa ai servizi deve essere inoltre attestato se ricorrono o meno le condizioni di cui all'ultimo comma dell'art. 46 del d.p.r. 20 dicembre 1979 n. 761.
- Le dichiarazioni sostitutive di cui alle precedenti lettere A e B, devono essere presentate unitamente a copia fotostatica (fronte e retro) di documento di identità in corso di validità del dichiarante, se non sottoscritta dall'interessato in presenza dell'impiegato competente a ricevere la documentazione stessa.
- In ogni caso le dichiarazioni sostitutive di cui ai precedenti punti A e B, devono contenere, a pena di non valutazione, tutte le informazioni atte a consentire una corretta ed esaustiva valutazione delle attestazioni in essa presenti.
L'Azienda effettuerà idonei controlli a norma dell'art. 71 del d.p.r. 28 dicembre 200 n. 445 atti a verificare la veridicità e l'autenticità delle attestazioni prodotte, con applicazione, in caso di falsa dichiarazione, delle gravi conseguenze - anche di ordine penale - di cui all'art. 76 del medesimo d.p.r. 445/2000.
Non saranno valutate le dichiarazione sostitutive incomplete o prive dei requisiti di forma previsti dalla vigente normativa.
* eventuali pubblicazioni edite a stampa;
* ricevuta del versamento della tassa di partecipazione al concorso pubblico. Il mancato versamento della suddetta tassa entro la scadenza del bando ovvero comporta l'esclusione dalla partecipazione al concorso.
* curriculum formativo e professionale, redatto in carta semplice, datato e firmato dal concorrente. Il curriculum ha unicamente uno scopo informativo e non costituisce autocertificazione. Le attività ivi dichiarate saranno prese in esame solo se formalmente autocertificate.
* elenco in triplice copia dei documenti presentati.
Si rammenta che, ai sensi dell'art. 38, III comma del citato D.P.R. la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà può essere:
* sottoscritta dall'interessato in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione;
ovvero
* sottoscritta e spedita unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore.
La compilazione della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà senza il rispetto delle modalità sopra indicate, comporta l'invalidità dell'atto stesso.
Ai sensi dell'art. 18 del D.P.R. 445 del 28.12.2000 le copie fotostatiche, predisposte dal concorrente, potranno essere autenticate dal Responsabile del procedimento o da qualsiasi altro dipendente competente a ricevere la documentazione, su esibizione di originale e senza obbligo di deposito dello stesso presso l'Amministrazione precedente. In tal caso la copia autenticata può essere utilizzata solo nel procedimento in corso.
Non è ammessa la produzione di documenti, pubblicazioni etc., dopo la scadenza del termine utile delle domande; l'eventuale riserva di invio successivo è priva di effetto.
L'eventuale riserva di invio dei documenti successivamente alla scadenza del bando è priva di effetto.
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione esaminatrice è nominata dal Direttore Generale della Azienda o suo delegato con le modalità previste dall'art. 28 del DPR n. 220 del 27.03.2001.
PUNTEGGIO PER TITOLI E PROVE DI ESAME
Ai sensi dell'art. 8 del DPR n. 220/2001, la Commissione dispone complessivamente di 100 punti così ripartiti:
* 40 punti per i titoli;
* 60 punti per le prove di esame.
I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:

a. Titoli di carriera: punti 25
b. Titoli accademici e di studio: punti 5
c. Pubblicazioni e titoli specifici: punti 3
d. Curriculum formativo e professionale: punti 7


I punti per le prove di esame sono così ripartiti:

a. Prova pratica: punti 30
b. Prova orale: punti 30


PROVE DI ESAME
Qualora il numero dei candidati ammessi alla procedura concorsuale dovesse risultare superiore a 1.000, al fine di semplificare l'espletamento delle prove di esame, le stesse potranno essere precedute da una preselezione.
La data, l'ora ed il luogo della preselezione, vertente sugli argomenti della prova pratica ed orale - di seguito descritti - saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4° Serie Speciale - Concorsi ed Esami - non meno di 15 giorni prima dell'espletamento della preselezione medesima.
Le prove di esame sono le seguenti:
PROVA PRATICA: Vertente su soluzione di quesiti a risposta sintetica su argomenti scelti dalla Commissione su materie attinenti al profilo professionale oggetto del concorso.
PROVA ORALE: Vertente su materie attinenti al profilo oggetto del concorso.
La data, l'ora ed il luogo della prova pratica saranno resi noti con le stesse modalità descritte per la prova preselettiva.
I concorrenti sono tenuti a presentarsi a sostenere la prova pratica muniti di un valido documento di riconoscimento.
È tassativamente vietato introdurre ed utilizzare nei locali della prova telefoni cellulari ed altri strumenti tecnici che consentano di comunicare con l'esterno.
Le prove di esame non potranno essere tenute nei giorni di riposo sabbatico, né durante le altre festività religiose ebraiche di cui all'art. 5 della Legge 8 marzo 1989, n. 101. Non possono, altresì, aver luogo nei giorni festivi né nei giorni di festività religiose valdesi (art. 7 DPR 27 marzo 2001, n. 220).
La convocazione alle prove pratica ed orale avverrà almeno 20 giorni prima di quella in cui i candidati ammessi debbono sostenerle.
Il superamento della prova pratica e di quella orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa, in termini numerici, di almeno 21/30.
Nel caso in cui, con riguardo al numero dei candidati partecipanti, le prove del concorso possano concludersi presumibilmente nello stesso giorno, la convocazione dei candidati avverrà direttamente con un preavviso di almeno 20 giorni.
Al termine delle prove d'esame la Commissione formula la graduatoria di merito dei candidati e la trasmette all'Azienda Ospedaliera per l'approvazione.
I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove di concorso nel giorno, nell'ora e nella sede stabiliti, saranno dichiarati decaduti dal concorso quale sia la causa dell'assenza, anche se non dipendente dalla volontà degli stessi.
APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA E DICHIARAZIONE VINCITORI
Il Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I, G.M. Lancisi, G. Salesi, o suo delegato, dopo aver riconosciuto la regolarità degli atti del concorso, li approva con proprio atto deliberativo e dichiara i vincitori.
La graduatoria finale di merito è formata secondo l'ordine dei punti della votazione complessiva riportata da ciascun candidato.
In caso di parità di punteggio, saranno applicate le disposizioni di legge in materia vigenti.
La graduatoria dei vincitori del concorso è pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Marche e rimane efficace, per il periodo previsto dalla normativa vigente nel tempo, per eventuali coperture di posti per i quali il concorso è stato bandito e che successivamente entro tale data dovessero rendersi disponibili.
La graduatoria potrà, altresì, essere utilizzata per l'attivazione di rapporti di lavoro a tempo determinato per i casi previsti dalle vigenti disposizioni.
COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
Il provvedimento di approvazione della graduatoria di merito unitamente a quello della nomina dei vincitori del concorso è immediatamente esecutivo (art. 18 - comma 5 - DPR 220/2001)
I concorrenti dichiarati vincitori del concorso, nel termine di 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento della richiesta ed a pena di decadenza, dovranno presentare all'Azienda la documentazione di cui all'art. 19 del DPR 220/2001 e dell'art. 14 del CCNL di categoria sottoscritto il 1° settembre 1995.
Scaduto inutilmente il termine di 30 giorni, l'Azienda comunica di non dar luogo alla stipulazione del contratto.
Il rapporto di lavoro si instaura con la stipula del contratto individuale di lavoro.
Con la sottoscrizione dello stesso e l'assunzione in servizio è implicita l'accettazione, senza riserve, di tutte le disposizioni che disciplinano e disciplineranno lo stato giuridico ed economico dei dipendenti di questa Azienda Ospedaliero - Universitaria.
L'assunzione ha decorrenza giuridica ed economica dalla data di effettiva immissione in servizio.
Decade dall'impiego chi l'abbia conseguito mediante la presentazione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
PERIODO DI PROVA
La conferma in servizio del vincitore è subordinata al superamento, con esito positivo, del periodo di prova della durata di sei mesi, ai sensi dell'art. 15 del CCNL 8.6.2000.
Detto periodo non è rinnovato né prorogato alla scadenza.
NORME FINALI
L'Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi - si riserva la facoltà di prorogare, sospendere o revocare la presente procedura, qualora ne rilevasse l'opportunità per ragioni di pubblico interesse. Non è consentito il diritto di accesso (sia quello formale che quello informale) se non quando le operazioni concorsuali saranno formalmente concluse.
Al termine dell'intero procedimento lo stesso diritto potrà, peraltro, essere attivato nei limiti e con le condizioni di cui al DPR n. 352 del 27.06.1992.
Per quanto non contemplato nel presente bando, si fa rinvio alle vigenti norme in materia.
Il bando è stato emanato nel rispetto della Legge 10 aprile 1991, n. 125 che garantisce pari opportunità fra uomini e donne per l'accesso all'impiego, così come statuito dall'art. 57 del D. Lgs. 30.03.2001 n. 165.
Sono fatte salve le disposizioni di legge vigenti sulle assunzioni obbligatorie, nonché sulla riserva dei posti e sulle preferenze, qualora ne sussistano le condizioni.
Ai sensi del D.Lgs. 215/01, art. 18, comma 6 e 7 e dell'art. 26 e ss.mm., con il presente concorso si determina una frazione di riserva di posto a favore dei volontari delle FF.AA. che verrà sommata ad altre frazioni già verificatesi o che si dovranno verificare nei provvedimenti di assunzione.
Ai sensi dell'art. 13 della D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e successive modificazioni ed integrazioni, si informano i partecipanti alla presente proceduta che i dati personali ad essi relativi saranno oggetto di trattamento da parte dell'Azienda, con modalità sia manuale che informatizzata, esclusivamente al fine di assolvere tutti gli obblighi previsti da leggi, regolamenti, normative comunitarie, nonché da disposizioni imperative da autorità a ciò legittimate.
Per eventuali informazioni rivolgersi alla Area Personale - Settore Reclutamento Risorse Umane - della Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi - Via Conca n. 71, Ancona- dal lunedì al venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00 (Tel. 071/596.3875, 071/596.3673, 071/596.3307).
Il presente bando è scaricabile dal sito aziendale www.ospedaliriuniti.marche.it

IL DIRETTORE GENERALE
(Dott. Paolo Galassi)



(Indice BUR)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: angy81detlefROBERTA
Tempo creazione pagina: 0.398 secondi