E’ indetto concorso pubblico per soli esami per la copertura a tempo indeterminato e pieno di n. 15 posti di Operatore Socio Sanitario Categoria B3 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Regioni – Autonomie Locali
Per quanto riguarda il trattamento economico e giuridico si rinvia al contratto nazionale di lavoro per i dipendenti degli Enti Locali ed alle norme ivi contenute e richiamate. In sede di nomina operano a parità di punteggio le preferenze previste dall’art. 5 del D.P.R. 09/05/1994 n. 487 e successive modificazioni e integrazioni. Si garantiscono parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro ai sensi del combinato disposto dagli artt. 7 e 57 del D. Lgs. 30/03/2001 n. 165 e della Legge 10/04/1991 n. 125. Per l'ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti soggettivi generali: 1. Titolo di accesso: Diploma di Scuola Media Inferiore e attestato di Operatore Socio Sanitario riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna;
2. Essere in possesso della patente di guida categoria “B” Tale requisito è indispensabile, per l’utilizzo dei mezzi di trasporto dell’Asp, qualora l’Amministrazione abbia intenzione di utilizzare gli operatori presso il servizio di assistenza domiciliare
3. Cittadinanza Italiana: tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea, fatte salve le eccezioni previste dal D.P.C.M. 07/02/1994 n. 174;
4. Età non inferiore agli anni 18;
5. Non essere mai stati destituiti o dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, oppure collocati a riposo ai sensi della L. n. 336/70 e successive modificazioni;
6. Idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione sottoporrà a verifica in ordine all’idoneità alle mansioni i vincitori di concorso al fine di verificare l’assenza di infermità o imperfezioni che possano influire sul rendimento in servizio;
7. Godimento dei diritti civili e politici;
8. Immunità da condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
9. Avere ottemperato alle disposizioni di legge sul reclutamento (per gli aspiranti di sesso maschile).
10. Disponibilità dichiarata alla permanenza in servizio presso l’Asp “Centro Servizi alla Persona” per almeno cinque anni. Eventuali richieste di mobilità verso altri Enti, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001, saranno opportunamente ed adeguatamente valutate a discrezione dell’Azienda.

L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti previsti per l’ammissione al concorso e per la nomina a tempo indeterminato, comporta in qualunque tempo, la decadenza dalla nomina.
I requisiti prescritti generali e specifici devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.
Coloro che intendono partecipare al concorso dovranno far pervenire all’Ufficio Personale dell’Asp “Centro Servizi alla Persona”, direttamente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro le ore 12,00 del giorno 12 SETTEMBRE 2008 domanda in carta libera a norma delle vigenti disposizioni.
La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data dell’Ufficio Postale accettante o dal timbro a data apposto a cura dell’Ufficio Protocollo dell’Amministrazione.

L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione delle domande, o di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione, né per eventuali disguidi postali o disguidi imputabili a fatti di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

I concorrenti nella domanda dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità, ed ai sensi della L. 127/97 e successive il possesso dei requisiti generali e specifici richiesti.
I concorrenti devono altresì dichiarare gli elementi da cui derivano gli eventuali diritti alla preferenza ed allegare, contestualmente, le prove documentali di tali diritti, in carta semplice.
In caso di parità assoluta dei titoli di preferenza o precedenza, l’Amministrazione procederà all’individuazione del vincitore mediante sorteggio.
La domanda deve essere redatta esclusivamente come da schema allegato, riportando tutte le indicazioni che, secondo le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire. La firma da apporre in calce alla domanda non deve essere autenticata. L’omissione nella domanda di partecipazione dei seguenti elementi:

1. Cognome, Nome, residenza o domicilio;
2. Indicazione del concorso al quale si intende partecipare
3. Firma del concorrente a sottoscrizione della domanda stessa comporta la non ammissione del richiedente al concorso stesso.

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti obbligatori:
1. ricevuta comprovante l’avvenuto versamento della tassa di concorso di €. 10,33 da effettuarsi tramite vaglia postale intestato a Asp “Centro Servizi alla Persona” o mediante versamento diretto o bonifico bancario presso la tesoreria dell’Ente Cassa di Risparmio di Ferrara – Via Cairoli,13 Ferrara – IBAN IT03I0615513015000003200009; tale somma non potrà essere rimborsata in alcun caso;
2. fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità;
3. elenco dei documenti prodotti, datato e firmato. I titoli possono essere prodotti in originale o in copia legale o autenticata, ai sensi di legge, ovvero, autocertificati a norma dell’art. 46 del DPR 445/2000.

documenti facoltativi:
1. i documenti costituenti titoli di precedenza o preferenza di legge (art. 5 comma 4 DPR 693/96)
2. il “curriculum professionale” redatto in carta semplice, datato e firmato dal concorrente, sulle attività professionali e di studio, che siano state formalmente documentate, idonee ad evidenziare
ulteriormente il livello di qualificazione professionale acquisito (anche presso imprese private), rispetto alla posizione funzionale del posto da conferire.

Ai sensi dell’art. 38 del DPR 28/12/2000 n. 445 le dichiarazioni sostitutive debbono essere sottoscritte in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione, ovvero sottoscritte e inviate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

L’Amministrazione si riserva di effettuare controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute. Qualora dal controllo di cui sopra emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, l’interessato decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, fatte salve le relative conseguenze penali.

La partecipazione al concorso rende implicita l’accettazione delle norme e delle condizioni stabilite dal presente bando e dai regolamenti dell’Ente.
L’ammissione dei candidati al concorso e l’espletamento dello stesso, saranno affidati ad un’apposita Commissione Giudicatrice nominata dall’Ente.
Qualora il numero delle domande lo renda necessario è facoltà dell’Amministrazione effettuare una preselezione ai sensi dell’art. 35 del D.Lgs. 30/03/2001 n. 165. In caso di effettuazione della prova preselettiva, il calendario e le modalità di espletamento della stessa saranno resi noti ai candidati con raccomandata A.R.. L’assenza del candidato alla prova preselettiva, quale ne sia la causa, comporterà l’esclusione dal concorso. Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale di merito.

La graduatoria sarà redatta sulla base dei seguenti criteri:

espletamento delle seguenti prove:

1^ PROVA TEORICO PRATICA
Consistente nelle tecniche specifiche alla materia in oggetto del concorso;
nozioni sulla demenza; psicologia dell’anziano; elementi per la gestione relazionale ed assistenziale dell’anziano. La prova teorico pratica si suddividerà in due prove da eseguirsi l’una consecutiva all’altra consistente in: assesment e test attitudinali.

2^ PROVA ORALE
La Commissione Giudicatrice sottoporrà il candidato ad una prova orale individuale inerente gli stessi argomenti della prova teorico pratica con particolare approfondimento degli aspetti di integrazione tra le diverse figure professionali e degli aspetti socio-famigliari.

L’ammissione al concorso verrà comunicata agli interessati con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, contestualmente alla loro convocazione alla prima prova d’esame, o eventualmente alla prova di preselezione, con un preavviso di almeno 15 giorni. A tal fine fa fede la data di partenza apposta sulla raccomandata.

Conseguono l’ammissione al colloquio i candidati che abbiano riportato nella prova teorico pratica una votazione di almeno 21/30 o equivalente.
Il colloquio si intende superato con una votazione di almeno 21/30 o equivalente.
Al termine dei propri lavori la Commissione Giudicatrice formulerà una graduatoria di merito dei concorrenti che abbiano superato le prove, per la cui validità si fa rinvio alle vigenti normative.
L’assunzione opererà nei confronti del vincitore, fatta salva l’applicazione dei diritti di preferenza o precedenza a norma di legge.
Il nominato che senza impedimento legittimo, non assuma servizio entro 30 giorni, sarà dichiarato decaduto, salvo possibilità di proroga per giustificati motivi.
Per eventuali informazioni, nonché per acquisire copia del bando con lo schema esemplificativo della domanda di ammissione al concorso, gli aspiranti potranno rivolgersi all’Ufficio Personale dell’Asp “Centro Servizi alla Persona” C.so Porta Reno,86 Ferrara tel 0532/799514 – 0532/799531.
Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si fa riferimento alle norme legislative, regolamentari e contrattuali nazionali, allo Statuto e ai regolamenti dell’Ente.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare, sospendere o revocare il presente bando.

IL RESPONSABILE AFFARI GENERALI E PERSONALE
(Fabrizio Samaritani)
Pubblicato il 13/08/2008
Scade il 12/09/2008

Leggi anche:

Autore
redazione
Autore: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me:
www.operatoresociosanitario.net il sito dedicato all'operatore socio sanitario (oss)
Ultimi articoli di questo autore

Concorsi recenti

Ultime notizie