Concorsi oss - Buone notizie per gli idonei, scatta la proroga delle graduatorie

Buone notizie per gli OSS idonei delle graduatorie dei concorsi oss. Il Governo ha dichiarato di essere pronto a varare la proroga di tutte le graduatorie dei concorsi pubblici in scadenza quindi rientrano a pieno titolo anche le graduatorie dei concorsi oss per posti da operatore socio sanitario che si prorogheranno di un anno oltre la loro naturale scadenza.

La proroga delle graduatorie dei concorsi pubblici che sarà possibile attraverso una modifica alla legge di bilancio, la ex finanziaria per intenderci, interessa circa 4500 vincitori e 150000 idonei ovvero tutti coloro che stanno ancora aspettando la chiamata dopo aver superato un concorso pubblico.

oss le graduatorie dei concorsi avranno la proroga

La proroga delle graduatorie fino a fine 2017 era inoltre stato chiesto già dalle amministrazioni ed in particolare dai Comuni in cerca di nuovo personale. Il ministro della pubblica amministrazione, Marianna Madia, si era già dichiarata possibilista sul prolungamento delle graduatorie concorsuali e ora lascia intravedere la reale possibilità attraverso questo emendamento alla manovra.

Bandire nuovi concorsi ha un costo spesso elevato mentre prorogare le graduatorie è a costo zero

E' utile ricordare del resto che bandire nuovi concorsi ha un costo spesso elevato mentre prorogare le graduatorie è a costo zero. Inoltre lo svolgimento di nuovi concorsi richiede molto tempo, spesso mesi, mentre gli idonei classificati nelle graduatorie in scadenza, possono essere subito chiamati e assunti. Se ci mettiamo anche che adesso i vincoli meno rigidi sul turn-over nella pubblica amministrazione, lasciano spazio ad assunzioni generose, questa misura sembra realmente percorribile e anzi del tutto necessaria in vista comunque del Testo Unico del pubblico impiego che non vedrà la luce prima di febbraio 2017. Sulla proroga delle graduatorie si ha anche il consenso del Movimento 5 stelle ed è fortemente voluto anche dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) di cui è presidente Antonio Decaro.

Ovviamente la proroga delle graduatorie dei concorsi ha tutto il favore dei vincitori ed idonei e quindi in vista del referendum del 4 dicembre, la proroga delle graduatorie può essere spesa come arma dai sostenitori del governo e quindi del SI.

Tornando in casa nostra, sicuramente la proroga delle graduatorie dei concorsi oss troverà il consenso tra tutti gli operatori socio sanitari risultati idonei dopo le prove concorsuali che ricordiamo ormai essere quasi sempre 3 ovvero la prova di preselezione la prova pratica e quella scritta. Migliaia di colleghi oss utilmente collocati idonei ma non vincitori di concorsi oss, in attesa di una chiamata spesso per anni, adesso hanno una speranza in più.

Ti potrebbero anche interessare: