Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare i servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Corso oss un concorso solo per cominciare



Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Ancora una volta ci si ritrova davanti all'ennesima prova che questo Paese è alla deriva. Disoccupazione e precariato spingono moltissimi disperati a partecipare alle selezioni per partecipare ad un corso oss
Ecco cosa pubblica l'enaip piemonte, (un noto ente di formazione che svolge periodicamente corsi gratuiti per operatore socio sanitario oss) nel suo sito: "Ci sono laureati, padri di famiglia, persone immigrate, tutti in fila non per vedere un film, e nemmeno per fare la spesa, bensì per inseguire un sogno che si chiama lavoro. Un lavoro, quello di operatore socio sanitario che, nonostante richieda grandi sacrifici e non preveda uno stipendio da capogiro, è diventato per molti la speranza di trovare un posto fisso. Ma la strada per raggiungerlo è lunga e la selezione durissima.
In primo luogo bisogna frequentare un corso di formazione. Ecco dunque che enti di formazione professionale come l’Enaip di Settimo emettono un bando pubblico per selezionare i 25 “fortunati” (15 non diplomati 10 diplomati), ovvero le persone che potranno accedere ad percorso formativo gratuito, della durata di 1000, comprensive di stage, realizzato in collaborazione con l’ASL TO4 e il CISSP, finanziato dalla Provincia di Torino.

Corso oss a Settimo i candidati Ma i candidati sono sempre tantissimi, quest’anno si sono prescritti in 830, di tutte le età, di tutte le nazionalità, di tutte le scolarità, alla ricerca spasmodica di una occupazione e il sogno di poterla raggiungere proprio grazie a questo corso.
«L’anno scorso abbiamo avuto 856 candidature, quest’anno 830- spiega il Direttore del CSF Enaip di Settimo, Ezio Bertolotto - La crisi ha portato nei nostri uffici centinaia di persone che, o non trovando o avendo perso l’occupazione, vogliono specializzarsi o riqualificarsi attraverso un percorso formativo per avere qualche chance in più per reinserirsi al più presto nel mondo del lavoro. Abbiamo un numero rilevante di iscritti in tutte le tipologie corsuali, ma per l’OSS i numeri sono così alti perché è quello che garantisce maggiori opportunità occupazionali indipendentemente dall’età, dal genere o dall’appartenenza etnica ».
Otto gli incontri orientativi fatti da Enaip prima delle selezioni, al fine di presentare il corso, gli obiettivi, le materie, le capacità e le predisposizioni richieste. Degli 830 preiscritti, (circa il 40% stranieri e quasi 1/3 uomini) si sono presentati ai test di selezione circa 600 candidati, che sono stati suddivisi in 3 gruppi, che hanno affrontato gli esami il 25, 26 e 27 ottobre.
75 le persone che hanno superato la prima selezione (45 non diplomati e 30 diplomati) che, nei giorni 2, 3 e 4 novembre hanno affrontato gli orali, dai quali sono stati selezionati i 25 allievi (9 sono gli stranieri e 9 sono i maschi).
«In questo momento di crisi - continua Bertolotto- la formazione professionale deve avere un ruolo centrale, come avviene in tutta Europa. Nei momenti di recessione e di crisi occupazionale bisogna investire in politiche attive del lavoro. E’ opportuno che le persone che perdono il lavoro o non lo trovano non restino inattive, devono investire il loro tempo per riqualificarsi, per acquisire nuove competenze».
L'elenco degli allievi ammessi al corso per Operatore Socio Sanitario dell'Enaip di Settimo Torinese è consultabile presso il centro.




e-max.it: your social media marketing partner


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE