Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare i servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Editoriale OSS di Febbraio



Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
L'hanno definito insulto alla vita, crimine di Stato, infame assassinio... Eluana è spirata quando le definizioni erano ormai finite... Definizioni date da passanti. Definizioni date da opinionisti della domenica. Definizioni date da giornalai sempre più macellai in cerca di qualche cliente in più. Definizioni date da chi non ha mai visto una persona in stato di coma vegetativo permanente. 

Noi OSS sappiamo di cosa stiamo parlando
Lo sanno di certo anche gli Infermieri e i Medici. Lo sanno insomma gli Addetti ai lavori. Lo sanno tutti quelli che hanno una certa difficoltà ad esprimersi in situazioni come questa.
Chi conosce lo stato nel quale Eluana era imprigionata, sa benissimo che non si stava affatto parlando di vita. Chi non lo conosce invece, ha perso una buona occasione per stare in silenzio.
Singolare come una vicenda rimasta quasi di nicchia per 17 anni venga poi fatta esplodere ad hoc come una bomba ad orologeria. Una bomba decorata sapientemente con servizi scoop zeppe di foto di repertorio.
Perchè se ancora non ci aveste fatto caso, Eluana non era quella delle foto apparse un pò dappertutto. Eluana era purtroppo un corpo in stato vegetativo permanente.
E i nostri cari politici? Hanno avuto 17 anni anni per legiferare in materia e invece no. Loro aspettano l'escalation. Aspettano che la "Procedura Eluana" abbia inizio per dare inizio alla loro rissa.

Si può essere daccordo o meno su Testamento Biologico ed Eutanasia ma comunque la si pensi, ci vuole coerenza.
Ne vedo poca in giro, pochissima. In uno Stato che permette i superalcolici e poi ti arresta per 2 canne, ancora lo strano sono io a meravigliarmi.. La nostra opinione spesso si lega al coro dei buonisti senza venire elaborata minimamente. Ci dobbiamo per forza sentire buoni. Ma se solo ci soffermassimo a ragionare un pò. E vabbè che ragionare costa, però, almeno per una volta, almeno quando è in gioco la vita o la morte...

Non avete fatto in tempo a salvare la "vita" di Eluana, fate ancora in tempo a salvarne almeno 3 di "vite vere" che si spengono ogni giorno.
Mi riferisco ai 3 morti sul lavoro che ogni giorno si verificano in Italia. Se avete tanto a cuore la Vita, ne avete da salvare. In un anno sul lavoro muiono circa 1.100 tra uomini e donne.
Mi riferisco alle vittime degli incidenti stradali. In un anno in Italia sono circa 5.500 tra uomini e donne.
Mi riferisco alle vittime delle varie mafie. In un anno sono circa 2.000 tra uomini e donne.
Poi, se avete ancora voglia di salvare, pensate a quanti muoiono perchè senza tetto o perchè vittime di violenza domestica dovuta a povertà ed emarginazione.

Come vedete, non è tardi... o forse l'unica Vita che andava salvata era proprio quella di Eluana che l'aveva già perduta...?!

e-max.it: your social media marketing partner