Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare i servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Alimentazione



Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 
L’IMPORTANZA DELL’ALIMENTAZIONE

Il nostro organismo deve mantenere attivi i suoi meccanismi vitali e quindi deve introdurre energia e materiale dall’esterno per poter rinnovare e sostituire le sostanza utilizzate durante il giorno dall’organismo. Molte cellule si rinnovano quotidianamente e continuamente;

L’omeostasi
della temperatura e il movimento mantengono ed implicano la combustione dei materiali. La composizione idrosalina dell’organismo deve essere mantenuta costante attraverso l’introduzione di acqua e Sali minerali, in quanto vi è una continua dispersione quindi di eliminazione di acqua dall’organismo attraverso le urine, feci, sudore, traspirazione continua e la respirazione.
L’alimentazione oltre a servire ad integrare energia, svolge nella nostra società un ruolo, un fine di socializzazione in quanto svolge un carattere sociale. Il momento del pasto è espressione di aggregazione e comunicazione, un ruolo importante lo svolge la famiglia tradizionale, viene utilizzata anche per trasmettere momenti piacevoli con gli amici. Ha un ruolo importante a livello psicologico perché dispone favorevolmente i soggetti ad accettare ad affrontare i problemi; il pasto, l’invito a cena è occasione per conoscere ma anche per concludere affari perché rende le persone più disponibili, più tranquille, più accondiscendi all’altro per cui lo studio dell’alimentazione diviene un elemento molto importante nella preparazione dell’OSS.

ALIMENTAZIONE si intende l’ingestione di sostanze, alimenti che hanno lo scopo di riparare alle perduite dell’organismo: la funzione plastica rappresenta la capacità che hanno gli alimenti di riparare le continue usure a cui l’organismo va incontro giornalmente; fornisce il materiale necessario all’organismo stesso quando si trova nella fase della crescita; gli alimenti che noi ingeriamo hanno 2 funzioni: energetica e plastica.

L’energia E' necessaria al movimento e a mantenere il calore; la quantità di energia necessaria all’uomo nelle 24h varia e prende il nome di DIETA che deve essere considerata dal punto di vista della quantità, qualità, in relazione all’età, al sesso, al peso, al clima, al lavoro se non chè allo stato di salute.
L'energia liberata dall'ossidazione in vivo dei macronutrienti corrisponde all'incirca a:

4 Kcal per ogni grammo di proteine
4 Kcal per ogni grammo di carboidrati
9 Kcal per ogni grammo di lipidi

In ospedale La dieta è un elemento fondamentale, contribuisce alla guarigione e con l’indicazione degli infermieri, medici, OSS possiamo sapere se i pazienti non mangiano e chiederci il perché, cosa c’è che non và.

L’alimentazione svolge un ruolo importante con un suo fine; per stabilire la dieta è necessario conoscere il fabbisogno calorico della persona: un uomo che sta fermo e completamente a riposo, nel sonno induce al minimo il suo fabbisogno di calorie necessarie per il mantenimento della vita, che viene detto metabolismo basale.

Il metabolismo basale
Il metabolismo basale rappresenta la quantità di energia impiegata in condizioni di neutralità termica, dal soggetto sveglio, ma in uno stato di totale rilassamento fisico e psichico, a digiuno da almeno 12 ore. In altre parole, il metabolismo basale è il minimo dispendio energetico necessario a mantenere le funzioni vitali e lo stato di veglia.
Serve per calcolare il riferimento per determinare la quantità di calorie necessarie all’individuo nelle situazioni più disparate, sia lavoro fisico che intellettuale.

Il fabbisogno calorico Viene garantito da 3 categorie di alimenti: proteine, carboidrati, lipidi. Conoscendo la quantità di calorie si può formare la razione alimentare nelle varie condizioni di vita; nel bambino è necessario un maggior apporto calorico alimentare in quanto il suo metabolismo basale è più elevato e una parte degli alimenti viene utilizzata per lo sviluppo della crescita, dei tessuti ed inoltre vi è una maggiore dispersione di energia nel gioco in quanto ha una intensa attività muscolare.

Nei pazienti l’alimentazione deve avere lo scopo di soddisfare il fabbisogno nutritivo e svolgere una funzione protettiva, terapeutica, ed è in base a ciò che si stabiliscono diete speciali in relazione al proprio stato di salute.




e-max.it: your social media marketing partner