Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare i servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Sangue e Globuli rossi e bianchi



Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Il sangue è composto dal 55% di Plasma (ossia la cosiddetta parte liquida, composta da: acqua, sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio e proteine) e da una parte solida (45%) chiamata Ematocrito.

L’Emocromo è la formula chimica del sangue.
Le Proteine più importanti, contenute nel sangue e prodotte dal Fegato, sono l’Albumina ( che serve per mantenere la pressione osmotica, ovvero impedisce la fuoriuscita di acqua dal letto vascolare) e dal Fibrinogeno ( proteina dedita alla coagulazione del sangue). Se il sangue non coagula correttamente, si accumulerà una lesione chiamata Fibrina. La Fibrina a sua volta si trasformerà generando una “rete” che congloba i Globuli Rossi e le Piastrine, formando un Tappo, chiamato Trombo. Dopo alcuni minuti il Trombo muterà la sua struttura dando luogo alla Fibrinolisi.

Anticoagulanti servono ad impedire la chiusura del Trombo. Ci sono anche farmaci Coagulanti.

Globuli rossi : sono cellule senza nucleo, prodotte dal Midollo Osseo che contengono l’Emoglobina, che fissa l’Ossigeno e lo trasporta nei Capillari, dopo di che i Globuli Rossi ritornano nel Polmone per essere ossigenati e successivamente verranno distrutti dalla Milza. I Globuli Rossi vengono distrutti dopo 120 giorni di vita.

Anemia : è la diminuzione dei Globuli Rossi. Le cause dell’Anemia sono molteplici: Carenza della produzione di cellule da parte del Midollo Osseo; Eccessiva distruzione dei Globuli Rossi Imperfetti da parte della Milza, ovvero troveremo un’Imperfezione nella Talassemia e nell’Anemia Falliforme; oppure negli Anticorpi che vanno ad attaccare i Globuli Rossi, come ad esempio nell’Anemia Emolitica Autoimmune; nei casi di Carenza di Ferro, minerale fondamentale per la formazione dell’Emoglobina. In assenza di ferro, avremo dei Globuli Rossi Microciti, ossia di dimensioni minori rispetto alla norma. Inoltre avremo carenza di ferro nel caso di mestruazioni abbondanti e di emorroidi.

Globuli bianchi o Leucociti
Si suddividono in 2 tipi: Granulociti (Basofili, Eosinofili e Neutrofili) e in Linfociti.
I Granulociti sono in numero maggiore nella serie bianca e i Neutrofili in quanto sono degli enzimi molto diffusi e distruggono i batteri e le sostanze estranee. Gli Eosinofili sono collegati alle Allergie. I Linfociti sono prodotti dal Sistema Linfoide che comprende Linfonodi, Milza e in parte Midollo Osseo. I Linfonodi sono dei piccoli nodi diffusi su tutto il corpo. Essi sono dei filtri di difesa contro agenti aggressivi e contro cellule tumorali.

I Linfociti si distinguono in: Linfociti B, che sono i precursori delle Plasmacellule che producono Anticorpi e la mancanza di tali Linfociti, compromette l’immunità umorale che è legata a proteine solubili. Gli Anticorpi sono responsabili sia dell’Immunità Attiva ( si ottiene con la vaccinazione e quindi con la nascita di Anticorpi), sia di quella Passiva ( come ad es. l’Immunoglobulina tipo siero antitetano ecc).

I Linfociti T sono le cellule della Memoria Immunologia, ossia quando il nostro corpo per la prima volta incontra un tipo di virus, gli anticorpi ci proteggono, contrastandolo e una volta distrutto l’agente estraneo, se dovesse ripresentarsi una seconda volta (self) lo riconoscerà e saprà automaticamente come fare per eliminarlo in maniera più veloce e semplice in quanto l’ha memorizzato precedentemente nella memoria immunologica.

Questa funzione è molto importante quando abbiamo un trapianto d’organo in quanto quando viene immesso un organo nuovo in sostituzione del vecchio, gli anticorpi lo attaccano perché non lo riconoscono e quindi si ha un rigetto (non self). Solitamente ciò avviene quando la compatibilità non è totale ossia i 2 organi non erano identici dal punto di vista anatomico o compatibili al 100%. Per questo motivo si dovrà ricorrere all’uso di farmaci antirigetto (Immunocompressori).
Trapianto contro Ospite: si ha quando ad esempio il Midollo Osseo produce Anticorpi contro il soggetto stesso che lo ha prodotto. Il Rischio è quello di una grave Anemia. E’ bene assumere farmaci Immunosoppressori (per bloccare)




e-max.it: your social media marketing partner