Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare i servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

OSS : Operatore Socio Sanitario chi è?



Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Chi è l'operatore socio sanitario ( OSS )
Alcune domande frequenti sulla figura professionale dell'operatore socio sanitario

L'operatore socio sanitario e la sua formazione
L'oss supporta le persone nel soddisfare i bisogni primari, sia in contesti sociali che sanitari, favorendo il loro benessere e la loro autonomia.

Cosa fa un operatore socio sanitario ?

Le attività dell’operatore socio sanitario sono rivolte alla persona ed al suo ambiente di vita:
- Assiste ed aiuta nelle attività quotidiane di igiene personale.
- Assiste ed aiuta nelle attività di governo della casa.
- Supporta nell’organizzazione della vita quotidiana.
- Realizza attività semplici di aiuto alle attività infermieristiche e tecnico-sanitarie.
- Ascolta, osserva e comunica con la persona e la sua famiglia.
- Lavora con il personale sanitario e sociale, contribuendo alla realizzazione del progetto assistenziale rivolto alla persona.
- Collabora nella rilevazione dei bisogni e delle condizioni che possono danneggiare ulteriormente la persona in difficoltà.

A chi è rivolto il lavoro dell'operatore socio sanitario ?
Il lavoro dell'operatore socio sanitario è rivolto a persone che vivono in condizioni di disagio sociale o malattia: anziani con problemi sociali e sanitari - famiglie - bambini - ragazzi problematici - persone disabili - adulti in difficoltà o con problemi psichiatrici - degenti in ospedale

Con chi lavora l'operatore socio sanitario ?
L’Operatore socio sanitario OSS collabora con altri OSS con operatori di differente professionalità: medici, infermieri, assistenti sociali, educatori, fisioterapisti con le famiglie degli assistiti e ancora con associazioni di volontariato

Dove lavora l'operatore socio sanitario?

L’operatore socio sanitario OSS svolge la propria attività nel settore sanitario ed in quello sociale; può quindi operare presso: ospedali, comunità alloggio e residenze per anziani ( RSA RA RAF RAB RISS etc.. ) in centri diurni e a domicilio del paziente

Qual è la formazione dell'operatore socio sanitario ?
La qualifica di operatore socio sanitario OSS si consegue al termine di un percorso formativo della durata complessiva di 1000 ore, tra teoria e stage, organizzate in maniera differente a seconda dell’Ente che gestisce il corso. Le materie di studio (560 ore) sono raggruppabili in quattro aree:

Area socio-culturale, istituzionale e legislativa, che comprende materie del tipo:
- Legislazione sociale, sanitaria e previdenziale - Organizzazione dei servizi sul territorio - Sociologia 

Ambito professionale specifico Area psicologica e sociale, che comprende materie del tipo:
- Dinamiche di gruppo - Psicologia della relazione - Pedagogia 

Cenni di neuropsichiatria Area igienico-sanitaria, che comprende materie del tipo:
- Aspetti medici sanitari - Igiene della persona - Tecniche di base riabilitative - Elementi di pronto soccorso

Area tecnico-operativa, che comprende materie del tipo:
- Attività domestico-alberghiere, di assistenza domiciliare e tutelare - Piani di intervento - Animazione - Interventi di socializzazione - Alfabetizzazione informatica

Lo stage dura 440 ore, normalmente con impegno a tempo pieno. Al termine del corso è previsto un esame finale di fronte ad apposita Commissione d’esame, comprendente una prova pratica ed una teorica, con il superamento della quale si ottiene l’attestato di qualifica valido su tutto il territorio nazionale

L'operatore socio sanitario ha un profilo professionale ?
Si, l'operatore socio sanitario è stato istituito con accordo Stato - Regioni il 22 febbraio 2001 ed è stato redatto un profilo professionale


e-max.it: your social media marketing partner